Karts & Karting

7 de mayo de 2008

Toninelli e Intrepid sul podio

Il titolo di campione europeo resta più che mai l'obiettivo di Intrepid, soprattutto nella KZ1, categoria nella quale i rappresentanti del marchio italiano hanno sempre animato la battaglia per le prime posizioni.

Podio per Roberto Toninelli in questo debutto europeo disputato in Francia, Norman Nato può legittimamente essere considerato come la rivelazione del week-end del primo maggio, mentre Manuel Cozzaglio ha conquistato punti importanti nelle due corse. Risultato quasi perfetto anche nella KF1: Yannick De Brabander ha dominato la Corsa 1 e Jérémy Iglesias ha avuto un ruolo importante nel gruppo di testa.

Sicuramente il team Intrepid dispone del potenziale tecnico per conservare il titolo di campione europeo nella KZ1 conquistato nel 2007 e ad Angerville i piloti ne hanno dato prova. Su questo circuito molto tecnico dove in molti hanno faticato a trovare il giusto assetto, i piloti della Intrepid sono riusciti a conquistare in gruppo i piani alti della classifica, già dalle prove libere e cronometrate.


Le manche di qualifica hanno confermato la presenza in massa dei piloti Intrepid nelle prime posizioni, tanto che tre erano i telai Intrepid nelle prime tre file della griglia di partenza della Corsa 1! Trainato dalla locomotiva chiamata Toninelli, il treno, quasi tutto marchiato Intrepid, composto da Nato e Cozzaglio (EGP) ha proseguito la sua corsa… Alla fine i tre piloti sono egregiamente riusciti a conquistare il terzo, quarto e quinto posto.

Un podio è perfetto per il campionato”, ha dichiarato felice Roberto. “Peccato aver dovuto abbandonare la Corsa 2 in quanto avevo i mezzi per battermi per la vittoria. Spero di prendermi la rivincita in giugno a Mariembourg”. Ma il fuoco Intrepid non si è comunque spento grazie alle brillanti prestazioni dei porta colori Nato e Cozzaglio. “Mi è mancata un po’ l’esperienza altrimenti il podio era mio”, ha commentato il francese.


Ero terzo ma ho lasciato un piccolo spiraglio al mio inseguitore e ci si è infilato, proprio come ha fatto Cozzagllio che è poi finito quarto proprio davanti a me”. Anche Nato ha fatto registrare il secondo tempo durante il warm-up di domenica. Nella KF1, le cose sono iniziate bene con il quarto tempo del pilota EGP, Yannick De Brabander, che è poi riuscito a vincere una manche al volante del telaio Intrepid-Cruiser. Autore di una partenza eccellente dalla terza fila, è riuscito subito a conquistare la testa della Corsa 1, fino a quanto un problema meccanico ha infranto tutte le sue speranze di vittoria.

Un ritiro durante la Corsa 2 ha messo definitivamente la parola fine alla sua più che buona prestazione. Jérémy Iglesias ha pagato cara una penalità inflittagli in una manche durante la procedura di partenza per una leggera toccata nel gruppo. Improvvisamente invece di partire dalla terza fila, conquistata per essersi classificato tra i primi cinque nelle due qualifiche, il pilota franco-spagnolo è dovuto partire dalla dodicesima posizione. Su un tracciato dove i sorpassi sono difficili, è riuscito a classificarsi tra i primi dieci. “Ma il nostro mezzo merita di meglio”, ha dichiarato Jérémy.


Le impressioni di Mirko Sguerzoni, responsabile Intrepid
È una soddisfazione enorme vedere che i telai Intrepid sono stati molto competitivi ad Angerville. Manuel Cozzaglio, che gareggia con il team EGP, è stato veloce quanto i nostri due piloti ufficiali, Roberto Toninelli e Norman Nato, il che conferma la nostra volontà di fornire a tutti un telaio di serie estremamente performante in tutte le condizioni. Nella Corsa 1, per esempio, Toninelli ha fatto registrare il miglior giro tra i piloti Intreprid con 48”932, ma Nato e Cozzaglio hanno girato rispettivamente in 48”952 e 48”957. Nemmeno un decimo di distacco! Segnale che non da adito a dubbi”.

Fuente: KARTcom

Etiquetas: ,

1 comentarios:

Anonymous Anónimo escribía...

SE VOLETE VERAMENTE VEDER VINCERE UN CAMPIONE FATE CORRERE UFFICIALE COZZAGLIO

CHE LI METTE IN FILA TUTTI COME IN UNA SFILATA

BY BRIATORE

junio 06, 2008 3:40 p. m.

 

Publicar un comentario

<< Pagina principal